Frittata di cardi selvatici

0 0
Frittata di cardi selvatici

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo url

Ingredienti

250 gr di cardi selvatici
4 uova
4 cucchiai di farina
3 cucchiai di latte
q.b. di aglio e prezzemolo
1/2 cucchiaino di lievito
Olio EVO

La frittata di cardi selvatici è una ricetta sfiziosa che potete preparare con i cardi selvatici che trovate in campagna.

Cucina:

    Ingredienti

    Istruzioni

    Condividi

    Il cardo è un ortaggio singolare, ottimo per il fegato e per depurare l’organismo ma che necessita di una lunga pulizia e preparazione. Originario delle zone mediterranee, il cardo si usa sia come prodotto alimentare che anche come preparato fitoterapico. Contrariamente ad altre verdure il gelo è fondamentale per il cardo, infatti, dopo una gelata, la consistenza di questo ortaggio diventa migliore e più tenera. Il sapore ricorda quello amarognolo del carciofo.
    Dopo una lunga mattinata alla ricerca di questi ortaggi selvatici e affascinanti abbiamo deciso di utilizzare il raccolto per preparare una bella frittata.

    Dopo aver pulito i cardi (la parte più difficile della ricetta) con guanti spessi e un coltello ben affiliato, tagliare a pezzetti e mettere in acqua acidulata con limone perché non anneriscano.

    Scolare i cardi e sbollentarli in acqua salata per 15 minuti circa. Scolarli e rosolarli in padella con aglio e prezzemolo. Mentre i cardi rosolano, sbattere le uova, unire il latte, la farina e il lievito e amalgamare bene. Aggiustare di sale e aggiungere un pizzico di pepe.

    Fare intiepidire i cardi, ormai rosolati, e unire al composto già preparato. Versare in una padella anti-aderente unta di olio e lasciar cuocere. Volendo si può imburrare una teglia e cuocere al forno.

    Ricetta di Maura

    precedente
    Gamberi alla griglia
    Pagina successiva
    Frittatine di bottarga
    precedente
    Gamberi alla griglia
    Pagina successiva
    Frittatine di bottarga

    Aggiungi Il Tuo Commento