Frittelle lunghe

0 0
Frittelle lunghe

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo url

Ingredienti

500 gr di semola rimacinata di grano duro
125 gr di latte
15 gr di lievito di birra
1 bicchierino di filu' e ferru
6 stimmi di zafferano
1 arance (buccia e succo)
150 gr di zucchero semolato
Un pizzico di sale
Olio EVO

Chiamate frisgioli a Sassari o frisgioli longhi in Gallura queste frittelle lunghe sono un dolce tipico di Carnevale.

Cucina:

    Ingredienti

    Istruzioni

    Condividi

    Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e impastate la semola. Lavoratela a lungo, fino a che sia ben liscia ed elastica aggiungendo poca acqua tiepida all’occorrenza. Trasferite l’impasto in un recipiente grande (la scivedda). Si inizia a lavorare con i pugni. Piano piano si aggiunge la buccia grattugiata dell’arancia e il succo, lo zafferano tostato e ridotto in polvere ed il latte tiepido fino a rendere l’impasto quasi fluido. In ultimo aggiungete l’acquavite sempre lavorando energicamente. Coprite l’impasto con una tovaglia e aggiungete sopra una copertina di lana. Lasciatelo lievitare fino a che non avrà raddoppiato il suo volume. Occorreranno due o tre ore, a seconda anche della temperatura dell’ambiente. Quando l’impasto sarà ben lievitato avrà raddoppiato la sua dimensione e presenterà delle bolle in superficie. A questo punto versatelo con un mestolo dentro un imbuto adatto e fatele cadere a girandola nell’olio ben caldo rigirandole fino a che entrambe i lati non siano ben dorati. Fatele riposare su carta assorbente da cucina e passatele nello zucchero semolato e servite.

    precedente
    Caschettas di sapa
    Pagina successiva
    Ravioli di biancomangiare
    precedente
    Caschettas di sapa
    Pagina successiva
    Ravioli di biancomangiare

    Aggiungi Il Tuo Commento