Malloreddus al sugo di cinghiale

0 0
Malloreddus al sugo di cinghiale

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo url

Una ricetta eccezionale che abbina il gusto deciso della carne di cinghiale con le note speziate del vino Cannonau, protagonista nella cottura di molte pietanze.

Cucina:

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Preparare il trito di carota, sedano e cipolla a dadini piccoli, mettere il tutto in un tegame con un filo di olio. Aggiungere dopo qualche minuto sale e pepe e continuare la rosolatura. Aggiungere la polpa di cinghiale tagliata a pezzetti, unire poi la salvia. Quando il cinghiale sarà rosolato per bene, aggiungere il vino e far sfumare; unire la passata di pomodoro e dopo cinque minuti, coprire la carne con acqua tiepida. Cuocere a fuoco lento per circa un’ora e mezza. Mettere a bollore i malloreddus in acqua salata, una volta cotte scolarle direttamente nel tegame con il sugo, far saltare il tutto e servire con un’abbondante spolverata di formaggio pecorino grattugiato.

precedente
Riso ai porcini e bottarga
Pagina successiva
Spaghetti alla pescatora
precedente
Riso ai porcini e bottarga
Pagina successiva
Spaghetti alla pescatora

Aggiungi Il Tuo Commento