Riso alla pescatora

0 0
Riso alla pescatora

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo url

Un primo piatto speciale con ingredienti freschi al sapore di mare.

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Pulite i gamberi eliminando il budellino nero, di alcuni togliete la testa che utilizzerete per preparare un brodo (aggiungendo una cipolla, del sedano e una carota, saliamo e lasciamo andare per circa 30/40 minuti). Schiumiamo il brodo, filtriamo e mettiamo da parte. Facciamo rosolare in una pentola dell’olio e dell’aglio e aggiungiamo i gamberi, che faremo cuocere per circa 7 minuti. Spazzolate bene le cozze e togliete le “barbe”. Fate spurgare le arselle lasciandole per un’ ora in acqua salata. Cuocete le arselle e le cozze in 2 padelle separate. Coprire e far cuocere a fiamma alta per qualche minuto, in modo da far aprire le valve. Appena le cozze e le arselle saranno pronte, filtrate il loro brodo di cottura e tenetelo da parte per la preparazione del risotto. In una padella abbastanza ampia far rosolare uno spicchio d’aglio e qualche cucchiaio d’olio, aggiungete il riso e fatelo tostare sfumando con il vino bianco. Ricoprire il riso con il brodo preparato con le teste dei gamberi e con l’acqua filtrata dei frutti di mare. Quando il risotto sarà quasi pronto aggiungete i gamberi e i frutti di mare. Aggiungete il pepe e il prezzemolo tritato. Togliete il risotto dal fuoco e mantecatelo con un cucchiaio di legno. Servite il risotto nei piatti guarnendo con un ciuffo di prezzemolo.

precedente
Spaghetti mare e monti
Pagina successiva
Malloreddus al sugo di cinghiale
precedente
Spaghetti mare e monti
Pagina successiva
Malloreddus al sugo di cinghiale

Aggiungi Il Tuo Commento