Treccia con piselli

0 0
Treccia con piselli

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo url

Ingredienti

1,5 kg di carne di agnello (intestini e stomaco di agnello)
300 gr di piselli
1/2 cipolla
1 pomodoro secco
Olio EVO
250 gr di passata di pomodoro
Vermentino di Gallura
Sale

La treccia con piselli chiamata in sardo "cordula cun prisucci", deve il suo nome italiano alla particolare lavorazione che viene fatta degli intestini di agnello o capretto. Dal gusto intenso e saporito è una tipico piatto un tempo preparato durante le celebrazioni pasquali.

Cucina:

    Ingredienti

    Istruzioni

    Condividi

    Cuocete la treccia in abbondante acqua salata per circa un’ora, al termine scolatela e tagliatela a fette di uguale spessore (ma non troppo sottili). Tagliate la cipolla finemente e fatela appassire in una padella con l’olio. Quando la cipolla sarà ben dorata aggiungete il pomodoro secco tagliato finemente e la treccia. Sfumate con il vino bianco e aggiungete la passata di pomodoro. Dopo circa 10 minuti aggiungete i piselli e aggiustate di sale. Fate cuocere a fuoco moderato con un tegame coperto per circa mezz’ora ricordandovi di girarla di tanto in tanto.

    precedente
    Pesce Spada con pomodorini e olive
    Torta di patate
    Pagina successiva
    Torta di patate
    precedente
    Pesce Spada con pomodorini e olive
    Torta di patate
    Pagina successiva
    Torta di patate

    Aggiungi Il Tuo Commento